giovedì 20 giugno 2013

Italia senza Berlusconi: Si... Può... Fare!!!



A quanto pare, cacciare il Nano si può!!!

Non richiede controindicazioni, non implica disastri, e sopratutto gioverebbe immensamente alla salute di questa nostra povera Italietta...


Segnatevi questa data: 9 Luglio 2013.
Questo potrebbe essere il momento che tutti aspettavamo da 20 anni, 20 anni in cui Berlusconi è entrato in politica, ha cambiato il modo di fare politica, ha definitivamente riportato la malavita in politica a livelli a cui il Parlamento non era mai riuscito ad arrivare, ha contagiato di Berlusconismo pressoché tutte le forze politiche, ha imposto al Paese la sua agenda (giudiziaria) e ha tenuto in ostaggio l'Italia con l'appoggio infimo della peggiore opposizione che potevamo mai desiderare, cioè la migliore opposizione che il Nano poteva aspettarsi.

Il 9 Luglio potrebbe essere il giorno in cui verrà discussa l'ineleggibilità di Berlusconi, il giorno in cui tutto questo potrebbe finire.

Certo, Berlusconi non è l'unico problema della politica italiana, ma è la punta dell'iceberg. Certo, sarebbe ridicolo votare la sua ineleggibilità con una legge del 1957, quando per 20 anni lo abbiamo fatto governare più volte e gli abbiamo permesso di infangare il poco di buono rimasto. Ma questo non rispecchia un problema nel farlo finalmente fuori politicamente, al massimo metterebbe in evidenza quanto Pd e Pdl (e prima di loro comunque le stesse facce con nomi diversi) siano stati a braccetto alle spese del Popolo italiano. Ergo, è ridicolo il Sig. Renzie Fonzie da Rignano sull'Arno quando dice che Berlusconi va sconfitto politicamente e non con i "giochini", come li chiama lui: siamo in uno Stato di Diritto fino a prova contraria, e dunque se non applichiamo le "leggine", che ci stanno a fare?


Ora non voglio sentire discorsi del tipo "ci sono cose più importatnti", "il Pd non è nella condizione di votare contro B." o peggio ancora "ma così cade il governo". A parte che la caduta di questo vergognoso governo dell'inciucio non potrebbe che dare spazio a nuova speranza e nuove prospettive per il nostro Paese, ma poi, pensateci un attimo:
  • Berlusconi viene condannato (sentenza Ruby prevista il 24/06/2013, sentenza definitiva Mediaset 27/06/2013)
  • Berlusconi viene votato ineleggibile
  • A questo punto, la maggior parte dei parlamentari pidiellini si dimette (come promesso) per protesta
  • Il governo crolla
  • Si va a nuove elezioni
  • Il Pdl distrutto senza il suo capo non arriva neanche allo sbarramento oppure prende percetuali misere
  • Si dà la possibilità a liberali veri, seri e onesti, di ricostruire un vero partito di centro-destra, e non un'estensione della persona di Berlusconi
  • Il Pd guadagna una marea di consensi da sinistra, scindendosi definitvamente dal Nano
  • Pd e M5S possono finalmente pensare ad un Governo del Cambiamento assieme, rinunciando entrambi a Berlusconi, poltrone blindate, rimborsi elettorali e chi più ne ha più ne metta, e parlando solo esclusivamente di programmi (non alleanze e non gli 8 punticini di Bersani)
  • L'Italia torna a respirare

Bello eh? Ora che ho sognato posso tornare coi piedi per terra:
  • Il Pd non voterà, oppure farà slittare, l'ineleggibilità di Silvio Berlusconi
  • Al Nano sarà permesso di tenere per le briglie l'Italia per altri lunghi anni
  • Agli elettori Pdioti non fregherà un beneamato e ingoieranno pure questa
  • L'Italia fallisce con il crollo dell'Impero Birbonico e sulle macerie potremo finalmente danzare chiedendoci che imbecilli siamo stati a non cambiare le cose

A voi la scelta. Facciamoci un nodo al fazzoletto per ricordarci di questa giornata, e speriamo che i piddini regalino agli italiani una nuova festa nazionale: il Nove Luglio Duemilatredici, la Liberazione dal Nano Malefico.

Buon Nove Luglio a tutti.
UA-57431578-1