sabato 31 maggio 2014

Un anno di blog


Oggi, 31 Maggio 2014, questo blog compie un anno esatto. Il primo anno di “attività” da blogger si è concluso e quello che resta è la sensazione di aver radicalmente cambiato la mia vita. Grazie al blog ho scoperto un nuovo modo di esporre le mie idee, di sfogarmi, di condividere una notizia con amici e con perfetti sconosciuti. Un modo bellissimo di incontrare – anche se solo “virtualmente” – centinaia di altre persone che condividevano i miei pensieri, i miei progetti, i miei sogni.

È a tutte queste persone che voglio dedicare questo primo “compleanno” di Peggio Palaia, persone che mi hanno sostenuto, che hanno letto quello che scrivevo e che hanno condiviso i post di questo blog. Spero di aver lasciato in questo anno “tracce” di questi 365 giorni di vita in Italia, e spero che queste tracce siano state apprezzate, non importa se scritte bene o male, se condivisibili o meno, ma spero di aver perlomeno scaturito in voi una qualche reazione.

Un ringraziamento speciale va ovviamente a +Fabrizio Boccacci e a tutta la community Google + “Movimento 5 Stelle”, che ormai è uno dei luoghi (virtuali, s’intende) che frequento maggiormente sul web.

Spero che continuerete a leggere, a commentare e magari anche a criticare quello che trovate su questo blog. Non importa quale sarà la frequenza con cui vedrete uscire i post, questo dipende dalla mia vita privata e dai miei impegni che – ahimè – si fanno sempre più intensi.

Quello che conta, almeno per me e spero per qualcun altro, è che questo blog andrà avanti, perché aprire Peggio Palaia (senza pretendere di essere chissà cosa!) è una delle cose migliori che potesse passarmi per la testa, quasi per caso, forse per gioco, il 31 Maggio dell’anno scorso.

Guardiamo avanti, dunque: nuovi argomenti, nuove provocazioni e nuovi spunti stanno per scorrere su questa pagina.

Grazie a tutti!

Niccolò
UA-57431578-1