sabato 21 maggio 2016

Pisa e Marina di Pisa

C'è un fiorentino che va a Pisa e... ah, aspetta, ma non è una barzelletta?
No, no, sono semplicemente andato a Pisa per scattare delle foto notturne sulla foce dell'Arno, per un esperimento di reportage fotografico che trovate qui.
Con l'occasione, mi sono fatto due passi per Pisa.

Non è sempre facile ottenere scatti "originali" in una città talmente inflazionata e turistica come Pisa. A volte utilizzi "cornici" naturali, come una porta od un arco; a volte giochi con le linee; altre volte ti concentri sui dettagli, o giochi con la distorsione prospettica dell'obiettivo grandangolare... e se proprio tutto non basta, per rendere originale una fotografia alla Torre di Pisa può anche bastare fare una foto "torta" inclinando la macchina fotografica.

A Marina di Pisa invece mi sento subito più "ispirato". Il mare d'inverno (dato che le foto sono state scattate a Gennaio 2016) è sempre uno spettacolo notevole. I colori si fanno più drammatici, mentre le nuvole aiutano a dare profondità al paesaggio. E poi l'acqua rappresenta sempre un grande incentivo per fare scatti "lunghi": dagli otto secondi in su, in modo da rendere l'acqua "soffice" con un effetto che mi piace sempre vedere.

Ecco qualche scatto della giornata.
































UA-57431578-1